SUZANNE VEGA – LUKA

My name is Luka
I live on the second floor
I live upstairs from you
Yes I think you’ve seen me before

If you hear something late at night
Some kind of trouble, some kind of fight
Just don’t ask me what it was
Just don’t ask me what it was
Just don’t ask me what it was

I think it’s because I’m clumsy
I try not to talk too loud
Maybe it’s because I’m crazy
I try not to act too proud

They only hit until you cry
After that you don’t ask why
You just don’t argue anymore
You just don’t argue anymore
You just don’t argue anymore

Yes I think I’m okay
I walked into the door again
Well, if you ask that’s what I’ll say
And it’s not your business anyway
I guess I’d like to be alone
With nothing broken, nothing thrown

Just don’t ask me how I am
Just don’t ask me how I am
Just don’t ask me how I am

My name is Luka
I live on the second floor
I live upstairs from you
Yes I think you’ve seen me before

If you hear something late at night
Some kind of trouble, some kind of fight
Just don’t ask me what it was
Just don’t ask me what it was
Just don’t ask me what it was

And they only hit until you cry
After that, you don’t ask why
You just don’t argue anymore
You just don’t argue anymore
You just don’t argue anymore

———————————————————

Mi chiamo Luka
Vivo al secondo piano
Su per le scale sopra di voi
Penso mi abbiate visto prima

Se sentite qualcosa a tarda notte
Qualcosa che disturba, qualche specie di lite
Allora non chiedetemi cosa fosse
Allora non chiedetemi cosa fosse
Allora non chiedetemi cosa fosse

Penso che sia perché sono fatto male
Cerco di non parlare a voce troppo alta
Forse è perche sono pazzo
Provo a non fare troppo l’orgoglioso

Loro solamente ti picchiano finché non piangi
Dopo questo non chiedi perché
Semplicemente non discuti più
Semplicemente non discuti più
Semplicemente non discuti più

Si, penso di stare bene
Ho solo sbattuto ancora contro la porta
Beh, se me lo chiedete risponderò
Che comunque non sono affari vostri
Credo che preferirei stare da solo
Con niente di rotto, niente di lanciato

Ma non chiedetemi come sto
Ma non chiedetemi come sto
Ma non chiedetemi come sto

Mi chiamo Luka
Vivo al secondo piano
Su per le scale sopra di voi
Penso mi abbiate visto prima

Se sentite qualcosa a tarda notte
Qualcosa che disturba, qualche specie di lite
Allora non chiedetemi cosa fosse
Allora non chiedetemi cosa fosse
Allora non chiedetemi cosa fosse

E loro solamente ti picchiano finché non piangi
E dopo questo, smetti di chiedere perché
Semplicemente non discuti più
Semplicemente non discuti più
Semplicemente non discuti più

Annunci