FRANCO BATTIATO – SUMMER ON A SOLITARY BEACH

Passammo l’estate
su una spiaggia solitaria
e ci arrivava l’eco di un cinema all’aperto,
e sulla sabbia un caldo tropicale
dal mare.
E nel pomeriggio
quando il sole ci nutriva
di tanto in tanto un grido copriva le distanze
e l’aria delle cose diventava
irreale.
Mare! Mare! Mare, voglio annegare!
Portami lontano a naufragare!
Via, via! Via da queste sponde!
Portami lontano sulle onde!
A wonderful summer
on a solitary beach
against the sea
“Le grand hotel Sea-Gull Magique”
Mentre lontano un minatore bruno tornava.
Mare! Mare! Mare, voglio annegare!
Portami lontano a naufragare!
Via, via! Via da queste sponde!
Portami lontano sulle onde!

Annunci